Image 01

Guida sotto l’effetto di stupefacenti

settembre 1st, 2010 by

E’ stato ribadito che la condotta tipica del reato previsto dall’art. 187 C.d.S. non è quella di chi guida dopo aver assunto sostanze stupefacenti, bensì quella di colui che guida in stato d’alterazione psico-fisica determinato da tale assunzione.

Perchè possa dunque affermarsi la responsabilità dell’agente non è sufficiente provare che, precedentemente al momento in cui lo stesso si è posto alla guida, egli abbia assunto stupefacenti, ma altresì che egli guidava in stato d’alterazione causato da tale assunzione.

Avv. Michele Costa

Corte di Cassazione, IV Sez. Penale, sentenza n. 41796 del 11.06 – 30.10.2009

Tags: ,

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.